5 curiosità su Leonardo Da Vinci

1 Condivisioni

Leonardo Da Vinci è conosciuto in tutto il mondo come uno dei più grandi geni di tutti i tempi.
Al suo nome associamo immediatamente capolavori del calibro della Gioconda e dell’Ultima cena, ma sappiamo bene che il suo ingegno non si limitava all’arte e alla pittura, ma toccava ambiti molto diversi ed eterogenei. Ritenuto il primo vero scienziato della storia, si è interessato ai più disparati campi della conoscenza: dall’anatomia alla meccanica, dalla botanica all’ingegneria, dalla musica all’astronomia. Curioso, eclettico, attento, Leonardo si può definire il precursore di molte invenzioni come il paracadute, le macchine volanti e la muta da sub.
Circondato da un alone di mistero e leggenda riesce ancora a sorprenderci a più di 500 anni dalla sua morte. Noi di Kappuccio abbiamo selezionato per voi 5 curiosità su Leonardo Da Vinci, pronti a scoprirle con noi?

Leonardo è un genio eclettico dalle infinite sfaccettature. Siete sicuri però di conoscerle tutte? Venite con noi alla scoperta di 5 curiosità su Leonardo Da Vinci!

1. Scrittore del diavolo?

Tra le 5 curiosità su Leonardo Da Vinci spicca la sua scrittura speculare che 
 vada destra verso sinistra e, spesso, dal basso verso l’alto.
Appunti di Leonardo sul volo degli uccelli nella sua caratteristica scrittura speculare.

Leonardo ci ha lasciato pagine e pagine di appunti molto interessanti sia per i contenuti che per impatto visivo. Guardando i suoi appunti salta subito all’occhio la particolarità della scrittura: oltre a essere mancino, Leonardo scriveva in maniera speculare andando cioè da destra verso sinistra e, spesso, dal basso verso l’alto. Per questo motivo, coloro che lo consideravano un eretico non tardarono a definirlo scrittore del diavolo.

Tra le 5 curiosità su Leonardo Da Vinci c'è la scrittura speculare. La si può vedere anche su questo foglio dove spicca il famoso disegno dell'uomo vitruviano.
L’uomo vitruviano è il famosissimo disegno di Leonardo che troviamo sulle nostre monete da 1 euro.

Si sono susseguite molte ipotesi riguardo questa sua peculiarità. Secondo alcuni per esempio questo era un modo per proteggere i suoi studi e le sue invenzioni rendendole di difficile decifrazione. Secondo altri invece questo era il suo modo naturale di scrivere che si portava dietro dall’infanzia. In ogni caso Leonardo si affidava ad altri per la stesura di missive e comunicazioni importanti che dovevano essere comprensibili a tutti e ben leggibili.

2. La questione della Gioconda

Tra le 5 curiosità su Leonardo Da Vinci una riguarda la Gioconda.
Sapete che la Gioconda non ci è stata rubata dai francesi?

Erroneamente in molti sono ancora convinti che la Gioconda sia stata rubata e portata al Louvre dai napoleonici.
La realtà però è ben diversa: Leonardo nel 1517 partì per la Francia per andare a lavorare alla corte del re Francesco I.
In quest’occasione portò con sé la Gioconda e il sovrano gliela pagò ben quattro mila scudi, ovvero due anni del suo stipendio.

3. Convinto animalista

Tra le 5 curiosità su Leonardo Da Vinci una riguarda il suo essere un animalista convinto. Tra gli schizzi giunti fino a noi molti riguardano gli animali, studiati e amati da Leonardo.
Tra gli schizzi giunti fino a noi molti riguardano gli animali, studiati e amati da Leonardo.

Leonardo era un attento osservatore della natura e degli animali e nutriva nei loro confronti un profondo rispetto e amore. Le fonti giunte fino a noi lo descrivono come un convinto animalista, addirittura Vasari racconta che era solito andare nei mercati di Firenze per liberare uccelli e altri piccoli animaletti messi in vendita.
Alcuni studiosi sostengono che questo suo amore per gli animali si riflettesse anche sull’alimentazione in linea, per lo più, con la dieta vegetariana.

4. Leonardo il mattacchione

Tra le 5 curiosità su Leonardo Da Vinci il suo essere un mattacchione. In foto, La scapigliata.
La scapigliata di Leonardo da Vinci.

Tra le 5 curiosità su Leonardo Da Vinci una riguarda il suo essere un uomo di spirito, un burlone come pochi.
Tra i vari aneddoti raccontati da Vasari alcuni riguardano proprio questo lato del suo carattere. A quanto pare Leonardo aveva una concezione di ospitalità molto singolare, si divertiva infatti a spaventare gli amici in visita con scherzi molto singolari. Era però anche molto bravo a raccontare barzellette con cui si divertiva a intrattenere gli ospiti e a creare un’atmosfera leggera e goliardica.

5. Fine gastronomo e cuoco

Il presunto e unico autoritratto di Leonardo conservato nella Biblioteca Reale di Torino.
Il presunto e unico autoritratto di Leonardo conservato nella Biblioteca Reale di Torino.

Non tutti sanno che Leonardo è stato un appassionato di cucina e pasticceria. Inevitabilmente il suo genio ha lasciato il segno anche a tavola tra utensili, ricette e rinnovamenti nel galateo da tenere tra commensali.
Pare che da giovane, durante l’apprendistato nella bottega del Verrocchio, abbia lavorato nella Taverna delle Tre Lumache sul Ponte Vecchio di Firenze. Leggenda narra abbia iniziato prima come cameriere e poi come cuoco, avendo così l’opportunità di sperimentare piatti nuovi e presentazioni curate e minimali. Non si sa quanto queste voci siano fondate, ma ci dovrebbero invece essere le prove dell’invenzione da parte di Leonardo del tovagliolo, fino a quel momento sconosciuto a tavola.


Questa erano le 5 curiosità su Leonardo da Vinci selezionate da noi di Kappuccio, voi ne conoscete altre? Scrivetecele nei commenti!
E se volete saperne di più su arte e capolavori italiani date un’occhiata ai 5 capolavori d’arte visitabili solo in Italia, all’approfondimento dedicato alla Venere di Botticelli e agli affreschi di Palazzo Pitti e al nostro articolo su Michelangelo Buonarroti.

Vi ricordiamo di seguire @Kappuccio su Instagram, su Facebook e iscrivervi alla nostra newsletter per rimanere aggiornati sulle cose più belle da fare fuori e dentro l’Italia!

💬 Vuoi scoprire i posti più particolari di tutta Italia?Iscriviti alla nostra newsletter mensile! Mandiamo sempre solo le attività più interessanti.
1 Condivisioni

Federica Biasco

Potrebbe piacerti...

Che ne pensi?

Vogliamo che tu faccia parte del nostro movimento.Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo.

E con la nostra newsletter mensile (sì, solo una volta al mese) condividiamo con te gli ultimi articoli, notizie, e cose da fare in Italia, tutto esclusivo e fatto in casa. 😉

Ti aspettiamo dall'altra parte!

Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo, per questo vogliamo scoprirlo fino in fondo.

Il mondo sarà pieno di meraviglia, ma l'Italia ne avrà sempre di più. Vogliamo scoprirle tutte e condividerle con te, e se le vuoi ricevere via mail una volta al mese, sai cosa fare! 👇🏼