Le 5 attrazioni turistiche più particolari della Puglia

1 Condivisioni

“Il fiume scorre lento, frusciando sotto i ponti, la luna splende in cielo dorme tutta la città, solo va un uomo in frac”. É proprio lui, Domenico Modugno. Il simbolo di una regione che vuole far sentire forte la propria voce. Che ha qualcosa da dire. Ma a volte la voce non basta, ecco perché oggi vedremo le 5 attrazioni più particolari della Puglia, che parlano da sé.
Dal Nord al Sud della regione percorreremo un viaggio tra leggende, canzoni e l’immancabile compagno di questa terra: il sole.

Attrazioni Puglia: Alberobello
Foto di @treviorum

Insieme a quelli del Kappuccio, oggi scopriremo le 5 attrazioni più particolari della Puglia.

Pizzomunno, Vieste

Pizzomunno
Foto di @igersfoggia

Partendo dal Nord della regione, noi del Kappuccio abbiamo deciso di iniziare il nostro cammino con il Pizzomunno. Si tratta di un monolite in pietra calcarea alto circa 25 metri. La grande pietra, infatti, è particolarmente affascinante dal momento che pare la vedetta della spiaggia del Castello, chiamata anche “Scialara”.

La leggenda narra che quando la città era soltanto un villaggio piccolo, un giovane alto e robusto si chiamava Pizzomunno. Sempre nello stesso villaggio viveva una fanciulla bellissima di nome Cristalda. I due ragazzi, una volta incontrati, si amavano così tanto che niente al mondo li avrebbe separati.

Le sirene, invece, erano solite a tentare Pizzomunno, ma lui non si concedeva mai, per il troppo amore che provava per Cristalda. L’ironia della sorte, però, fece si che proprio questo suo amore iniziò ad accecare le sirene a tal punto da rapire Cristalda, durante una notte d’amore tra i due.

Dal momento del rapimento Pizzomunno rimase pietrificato, un monolite bianco. Ogni cento anni, ancora oggi, la sua amata Cristalda torna dalle profondità del mare per rivivere una notte d’amore.

Se voleste conoscere altre leggende che interessano la nostra penisola forse vi può incuriosire questo articolo: “5 leggende metropolitane italiane famose”.

“La leggenda di Cristalda e Pizzomunno” è anche il titolo della canzone presentata da Max Gazzè nel 2018.
Tranquilli, la lacrimuccia per queste occasioni è sempre concessa!

Polignano a Mare, Bari

Foto di @mario_iannuzziello

Come direbbero i Negrita, “Rotolando verso il sud”, il nostro pellegrinaggio trova sosta in una delle attrazioni più particolari della Puglia, cioè Polignano a Mare. Non a caso, nell’introduzione dell’articolo è stato citato Domenico Modugno. Il celebre cantautore, infatti, nacque proprio qui nel 1928.

Una meta assolutamente da non perdere è la Lama Monachile. Questa, infatti, è l’immagine identificativa del comune di Polignano a Mare. La Lama consiste in due pareti a strapiombo sul mare che confluiscono in una insenatura di sabbia. Un piccolo paradiso terrestre.

Altri elementi interessanti e sicuramente da scoprire sono le molteplici grotte marine formatesi negli anni dall’erosione del mare e del vento. È possibile visitare le grotte prenotando uno dei tanti tour proposti nel periodo estivo.

Per concludere la visita e combinare al sapore del mare l’odore della cultura, infine, è consigliato visitare il centro storico del paese trapunto da case bianche. La risultante di varie culture nel corso dei secoli: araba, romana, spagnola.

Trulli, Alberobello

Alberobello
Foto di @imaginapulia

Spostandosi nell’entroterra, a pochi chilometri da Polignano, è possibile giungere alla nostra prossima tappa: Alberobello. Proprio qui, infatti, sono presenti le attrazioni più iconiche della Puglia. Signore e signori stiamo parlando proprio di loro, i Trulli!

I trulli sono delle abitazioni di pietra calcarea. In realtà sono sparsi per tutta la valle d’Itria, ma ad Alberobello vi è la principale concentrazione. Si tratta di costruzioni architettoniche rurali risalenti all’epoca preistorica.

Già nel 1797, Ferdinando IV di Borbone, re di Napoli, conferì al paese il titolo di città regia. Un interesse e stupore che continua senza tregua negli anni e che ha portato Alberobello a occupare un posto d’eccezione all’interno del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Melpignano, Lecce

Attrazioni Puglia: Molpignano
Foto di @beatrice_pausilli

Dopo aver passato una notte in un trullo incredibile, ripartiamo verso una nuova avventura. Prossima tappa: Melpignano. A pochi chilometri da Lecce, il piccolo borgo è estremamente famoso per la Notte della Taranta che si tiene a fine agosto.

Oltre alla pizzica, che ha portato il Salento a livello di fama internazionale, il panorama è costituito da uliveti, pascoli e distese erbose e ricco di cave. Il centro storico, invece, è reso peculiare dalla presenza di:

  • Menhir
  • Dolmen
  • Case a corte


Le testimonianze oculari che le culture, come nel passato, possono conviere senza necessariamente una gerarchia.

Se doveste trovarvi a Melpignano, infine, è assolutamente vietato perdersi Piazza san Giorgio, percorsa da una serie di portici rinascimentali.

Punta prosciutto, Salento

Attrazioni Puglia: Punta Prosciutto
Foto di @imaginapulia

Come abbiamo anticipato all’inizio dell’articolo, il compagno onnipresente nel nostro viaggio pugliese è il sole. In questa ultima tappa, a tal proposito, andremo in un posto dove la stella suprema occupa un ruolo da protagonista: Punta Prosciutto.

Innanzitutto bisogna sapere che buona parte della spiaggia è libera. Quindi, siete completamente liberi nello sfoggiare la vostra creatività con la scelta di ombrelloni eclettici.

L’acqua cristallina e la sabbia bianca, invece, rendono il panorama di Punta Prosciutto un tropico italiano. A integrare ciò, inoltre, lo scenario vanta delle “spunnulate”, le cavità naturali che nascono all’interno del terreno.

Punta Prosciutto è particolarmente consigliata per il windsurf e per le immersioni. La porta di ingresso per il Mediterraneo.

Arrivati alle soglie del Mediterraneo decidiamo di fermarci e di stabilirci qui per qualche giorno. Il sole è alto. Forse è arrivato il momento di lasciare andare i pensieri negativi e le ansie che ci portiamo dietro dopo questo ennesimo anno di COVID-19. D’altronde, con tutte le attrazioni particolari della Puglia, i problemi sembrano così piccoli. Chissà se forse è questa la chiave per rendere più semplice la vita.


Queste erano le 5 attrazioni turistiche più particolari della Puglia, continuate a seguirci per altri posti da sogni, in un paese da sogno!

Vi ricordiamo di seguire @Kappuccio su Instagram e su Facebook per rimanere aggiornati sulle cose più belle da fare fuori e dentro l’Italia!

💬 Vuoi scoprire i posti più particolari di tutta Italia?Iscriviti alla nostra newsletter mensile! Mandiamo sempre solo le attività più interessanti.
1 Condivisioni

Simone Bassani

Potrebbe piacerti...

Che ne pensi?

Vogliamo che tu faccia parte del nostro movimento.Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo.

E con la nostra newsletter mensile (sì, solo una volta al mese) condividiamo con te gli ultimi articoli, notizie, e cose da fare in Italia, tutto esclusivo e fatto in casa. 😉

Ti aspettiamo dall'altra parte!

Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo, per questo vogliamo scoprirlo fino in fondo.

Il mondo sarà pieno di meraviglia, ma l'Italia ne avrà sempre di più. Vogliamo scoprirle tutte e condividerle con te, e se le vuoi ricevere via mail una volta al mese, sai cosa fare! 👇🏼