Nonostante la situazione, un’opportunità nata quest’anno è quella dell’incentivare i viaggi all’interno della nostra amatissima Italia, in particolare grazie al bonus di 500 euro per il turismo!

Anche se molti di noi avevano già vacanze pianificate all’estero, se potrete usufruire dei 500€ che lo stato ha garantito ai nuclei famigliari, forse riconsiderare i vostri piani non sarà una cattiva idea!

Scopriamo insieme di cosa si tratta e di come ottenere il bonus di 500 euro per il turismo in Italia!

In cosa consiste il bonus?

Il bonus consiste in un credito di 500€: dei quali l’80%, quindi 400€, vengono sottratti dalla fattura finale in sede della struttura ospitante, come se fossero uno sconto, e i restanti 100€ in forma di detrazione  di  imposta  in  sede  di dichiarazione dei redditi da parte dell’avente diritto.

Quando si può usare?

Dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2020! Quindi non solo in estate, ma anche per le vacanze invernali e natalizie!

Dove si può usare?

Nelle imprese turistico ricettive, agriturismi, bed & breakfast. In breve, coloro che sono in possesso dei titoli prescritti dalla normativa nazionale e regionale per l’esercizio dell’attivita’ turistico ricettiva.

Attenzione però, le spese devono essere sostenute in un’unica soluzione, in relazione ai servizi resi da una singola impresa turistico ricettiva, da un singolo agriturismo o da un singolo bed & breakfast!

Chi può usufruire del bonus?

I nuclei famigliari con un ISEE in corso di validità inferiore ai 40.000€, ed è utilizzabile da un’unica persona per nucleo famigliare.

A seconda del numero di componenti del nucleo l’ammontare del credito varierà:

  • massimo 500 euro per nucleo familiare
  • 300 euro per i nuclei famigliari composti da due persone
  • 150 euro per quelli composti da una sola persona.

Le condizioni da rispettare, in breve

  • Spendere tutto il credito in una singola struttura.
  • Documentare la spesa con fattura elettronica o documento commerciale
  • Il pagamento deve essere fatto direttamente alla struttura ospitante o ad agenzie di viaggi o tour operator! Quindi niente Airbnb, Hotels, Expedia, Booking, ecc!

Per la documentazione ufficiale, ecco il link alla Gazzetta Ufficiale, l’articolo in particolare è il 176 – Tax Credit Vacanze!

E per non perdere nulla, l’infografica firmata Kappuccio!

bonus 500 euro turismo

Ora che vi è venuta voglia di partire, che si fa?

La prima cosa da fare per forza é unirvi alla newsletter di Kappuccio, poiché nelle prossime settimane vogliamo tenervi aggiornati sulle migliori esperienze da fare in questo periodo, in attesa di arrivare al 1° luglio!

Non per niente, siamo il portale che racchiude le cose più particolari da fare in Italia! 😉

💬 Vuoi scoprire i posti più particolari di tutta Italia?Iscriviti alla nostra newsletter mensile! Mandiamo sempre solo le attività più interessanti.

Se siete in vena di cercare ispirazione ecco due articoli che vi potrebbero piacere!

La nostra selezione delle cose da fare in Italia!

E il nostro Pinterest per trovare inspo ogni giorno!

Vi ricordiamo di seguire @Kappuccio su Instagram, su Facebook e iscrivervi alla nostra newsletter per rimanere aggiornati sulle cose più belle da fare fuori e dentro l’Italia!

💬 Vuoi scoprire i posti più particolari di tutta Italia?Iscriviti alla nostra newsletter mensile! Mandiamo sempre solo le attività più interessanti.
39 Condivisioni