I 10 musei da vedere assolutamente a Napoli

1 Condivisioni

Claudio Villa diceva “Vedi Napoli e poi muori” e probabilmente aveva ragione!
Napoli è infatti una delle città più belle d’Italia con il suo meraviglioso golfo, il lungomare di Mergellina, sua maestà il Vesuvio, gli splendidi panorami di Posillipo e, come dimenticarsi, la sua celeberrima pizza!
Per non parlare poi del suo immenso patrimonio artistico e culturale famoso a livello internazionale.
Se siete curiosi di scoprirne l’infinita bellezza, tra la le mete del vostro weekend partenopeo non possiamo che consigliarvi i 10 musei da vedere assolutamente a Napoli!

State per partire per un weekend partenopeo e avete paura di non riuscire a vedere tutte le cose più importanti? Non preoccupatevi! Noi di Kappuccio abbiamo stilato una lista dei 10 musei da vedere assolutamente a Napoli. Scopriteli con noi!

1. Madre – Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina

primo dei 10 musei da vedere assolutamente a Napoli, il museo Madre. In foto vediamo una facciata del museo attraverso un arco.
Foto via @lauradima

Il primo dei 10 musei da vedere assolutamente a Napoli non poteva che essere questo: situato nel cuore della città, il palazzo ottocentesco offre 7200 mq di spazio espositivo. Obiettivo del museo è quello di evidenziare il ruolo fondamentale di Napoli nella diffusione dei linguaggi contemporanei.
Al suo interno è possibile trovare una collezione storica, posta al secondo piano, che include tutti i grandi maestri del contemporaneo: Warhol, Burri, Schifano, Kiefer e Fontana. Al primo piano, invece, è possibile trovare artisti come Luciano Fabro, Anish Kapoor, Rebecca Horn, Richard Serra e altri.

Oltre alle installazioni e alle esposizioni permanenti, il Madre offre ai visitatori anche una biblioteca, un bookshop e una caffetteria.

Madre – Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina
Indirizzo: via Luigi Settembrini 79
Contatti: 081 1952 8498 – info@madrenapoli.it
Orari: dal lunedì al sabato 10:00 – 19:30
domenica 10:00 – 20:00
Sito

2. Museo e Real Bosco di Capodimonte

Il secondo dei 10 musei da vedere assolutamente a Napoli è il museo di Capodimonte. In foto vediamo il museo con Napoli e il Vesuvio sullo sfondo.
Foto via @dronaut.video

“Visitare Capodimonte è come percorrere un manuale della storia dell’arte in Italia dal Duecento al Novecento e oltre” cita il sito del museo, questo perché ospita gallerie di arte antica, contemporanea e un appartamento storico. Le due collezioni principali sono la Collezione Farnese, che comprende Raffaello, Tiziano, Parmigianino, Ludovico Carracci e altri, e quella della Galleria Napoletana, che include opere locali di Caravaggio, Ribera, Colantonio e altri.

Degna di nota è anche la collezione di arte contemporanea, unica nel suo genere in Italia, in cui spicca Vesuvius di Andy Warhol.

Nel 2017 il museo si è collocato al ventottesimo posto tra i trenta musei più visitati.

Museo e Real Bosco di Capodimonte
Indirizzo: via Miano 2
Contatti: 081 749 9111
Orari: lunedì, martedì, giovedì, sabato, domenica 8:30 -19:30
venerdì 8:30 – 22:30
Sito

3. Museo Archeologico Nazionale di Napoli – MANN

Immagine del museo archeologico di Napoli visto dal basso che crea un rettangolo attraverso il quale è possibile vedere uno splendido tramonto
Foto via @gaebal

Si tratta di uno dei musei archeologici più importanti al mondo, se non il più importante per quanto riguarda l’arte romana. Il MANN comprende collezioni private acquisite nel corso dei secoli tra cui: la Collezione Farnese, Borgia, Santangelo, Stevens e Spinelli.

Il museo è collocato all’interno del Palazzo degli Studi e ci permette di ammirare adeguatamente tutti i reperti presenti caratterizzati da uno stupefacente stato di conservazione.

Qui sarà possibile anche vedere il famoso Gabinetto Segreto, dove sono esposti reperti di natura unicamente sessuale ed erotica provenienti dagli scavi di Pompei ed Ercolano.

MANN
Indirizzo: Piazza Museo 19
Contatti: 081 442 2149
Orari: dal mercoledì al lunedì 9:00 -19:30
Sito

4. Napoli Sotterranea

Foto dell'ingresso di Napoli Sotterranea.
Foto via @ijulia86

Il sottosuolo di Napoli è costellato di cunicoli, cisterne e cavità che formano una vera e propria città sotterranea e che, nel corso del tempo, è stata usata per diversi motivi. La visita comprende: la scoperta dell’Acquedotto greco-romano, gli Orti Ipogei, i resti del Teatro Romano, la Summa Cavea, il Museo della Guerra, la Stazione Sismica di Arianna e tante altre chicche imperdibili, per una durata complessiva di circa due ore.

Tra tutte le attività da fare e i musei da vedere a Napoli, questa è sicuramente una delle più suggestive e sorprendenti!

Napoli Sotterranea
Indirizzo: Piazza San Gaetano n.68
Contatti: 081 296944 – 334 3662841 – email: info@napolisotterranea.org
Orari: tutti i giorni 10:00 -18:00
Sito

5. Lapis Museum

Foto via @marianocervone

Anche il LAPIS Museum si trova nel cuore del centro storico napoletano, a pochi passi da San Gregorio Armeno e offre un panorama culturale molto vario. Ospita grandi mostre d’arte nel piano basilico, mostre archeologiche nella cripta e, soprattutto, vanta un percorso sotterraneo più che suggestivo. Quest’ultimo porta i visitatori alla scoperta di un decumano sommerso e del suo Museo dell’Acqua.

La visita dura circa un paio d’ore ed è facilitata grazie all’installazione del primo ascensore archeologico di quest’area che rende il percorso molto più agevole.

Lapis Museum
Indirizzo: Piazzetta Pietrasanta
Contatti: 081 1923 0565
Orari: dal lunedì al venerdì 10:00 – 20:00
sabato e domenica 10:00 – 21:00
Sito

6. Certosa e Museo di San Martino

Fotografia della Certosa e il Museo di San Martino che si affacciano sull'intera città di Napoli. Sullo sfondo vediamo anche il Vesuvio.
Foto via @filippodellenotti

Situata al Vomero, da settecento anni la Certosa abbraccia e sorveglia tutta la città di Napoli; nel 1866 diventa proprietà dello stato che decide di trasformarla nel Museo Nazionale di San Martino. Sviluppato su due livelli, il museo presenta una delle più antiche collezioni di presepi napoletani del ‘700, come il Presepe Cuciniello.

Il museo è composto da 70 sale che ospitano meravigliosi reperti di diverse epoche della storia napoletana. Splendido esempio di arte seicentesca è il Chiostro Grande e dei Procuratori, ma anche i Giardini Pensili e la Chiesa delle Donne.

Tappa da non tralasciare assolutamente è il belvedere di San Martino, che ci mostra una veduta di Napoli completa e mozzafiato.

Certosa e Museo di San Martino
Indirizzo: Largo San Martino 5
Contatti: 081 229 4503
Orari: domenica, lunedì, martedì, giovedì, venerdì 8:30 – 16:00
sabato 8:30 – 18:30
Sito

7. Museo degli Strumenti Astronomici – MuSA

Foto via @guido_sannino

Si trova all’interno dell’Osservatorio di Capodimonte e raccoglie una collezione di circa cento strumenti costruiti ed utilizzati durante tutto l’Ottocento e i primi del Novecento, costituendo l’unica testimonianza della strumentazione astronomica in tutto il Mezzogiorno Continentale.

Appartengono al museo anche il Rifrattore di Merz, il grande cerchio meridiano di Repsold e lo strumento dei passaggi di Bamberg.

Una biblioteca virtuale, inoltre, permette agli ospiti del museo di sfogliare la pagine più belle e scientificamente significative dei volumi antichi che la biblioteca dell’Osservatorio custodisce.

Museo degli Strumenti Astronomici
Indirizzo: Salita Moiariello 16
Contatti: 081 557 5435
Orari: dal lunedì al venerdì 10:00 – 16:00
Sito

8. Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche

Fotografia di una sala interna del museo con diverse teche contenenti reperti disposti su due piani.
Foto via @piergiulioc

Si tratta di un Centro Museale istituito nel 1992 e appartenente all’Università degli Studi di Napoli Federico ll, composto da cinque musei preesistenti già annessi all’ateneo.
I musei di mineralogia, zoologia, antropologia e fisica hanno sede nell’edificio della vecchia università, mentre il museo di paleontologia ha sede presso il complesso di San Marcellino e Festo.

Il Centro Museale conserva più di 150.000 reperti, raccolti sin dalla fine del Settecento, e vanta più di 35.000 visitatori l’anno.

L’ingresso è gratuito per gli studenti universitari, gli under 5 e gli over 70.

Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche
Indirizzo: Via Mezzocannone 8
Contatti: 081 253 6222
Orari: martedì, mercoledì, venerdì 9:00 – 13:30
lunedì e giovedì 9:00 – 13:30 / 14:15 – 16:30
sabato 9:15 – 13:45
Sito

9. Museo delle Torture

Foto via @museodelletorture

Il museo è a cura dell’associazione “Napoli Storia e Cultura” e ospita l’unica collezione di torture del Sud Italia ai tempi dell’Inquisizione; parliamo di gogne, maschere di castità, strumenti antichi, una sedia inquisitoria e tanto altro per un totale di oltre 60 pezzi.

Si tratta di un’esposizione non molto vasta, ma accompagnata dalla narrazione della storia dell’Inquisizione e da contenuti multimediali suggestivi. Ogni pezzo della collezione è accostato a un disegno esplicativo della tortura in questione.

Il museo vi riporterà indietro nel tempo e vi mostrerà alcuni delle torture peggiori inflitte attraverso i pezzi raccolti e risalenti al XVI – XVII – XVIII secolo.

Museo delle Torture
Indirizzo: vico Santa Luciella 18/B
Contatti: 081 552 3756
Orari: tutti i giorni 10:00 – 19:00
Sito

10. Museo Universitario delle Scienze e delle Arti – MUSA

Ultimo dei 10 musei da vedere assolutamente a Napoli, il MUSA. Nell'immagine qui vediamo degli scheletri appartenenti al museo delle scienze.
Foto via @sophiedequervain

Il MUSA è suddiviso in 5 sezioni: anatomia, farmacologia, stomatologia, bibliografica e artistica. Si tratta di un museo molto vario in termini di esposizioni, ma anche molto importante a livello storico, artistico e scientifico: in Italia si possono trovare altri musei del genere solo a Torino, Roma e Firenze.

Il museo custodisce attrezzature mediche, studi ed esperimenti di ogni tipo, apparecchiature scientifiche, cere anatomiche, scheletri e tanto altro.

E’ disponibile anche un’App Musa, in italiano e in inglese, che vi farà scoprire le prestigiose collezioni del museo, ricco di un ineguagliabile patrimonio scientifico.

MUSA
Indirizzo: Via Luciano Armanni 5
Contatti: 081 566 7747
Orari: lunedì, martedì, giovedì, venerdì 10:00 – 14:00
mercoledì 10:00 – 16:00
Sito


Questi erano i 10 musei da vedere assolutamente a Napoli, speriamo che la nostra selezione vi sia piaciuta e che anche voi non vediate l’ora di cominciare a smarcare la lista! Non ci resta che augurarvi uno splendido weekend partenopeo e un’intensa immersione nella storia del nostro meraviglioso Paese!

Se siete curiosi di scoprire altri musei in giro per l’Italia, date un’occhiata alla nostra selezione per le città di Roma, Bologna e Milano!

Vi ricordiamo di seguire @Kappuccio su Instagram, su Facebook e di iscrivervi alla nostra newsletter per rimanere aggiornati sulle cose più belle da fare fuori e dentro l’Italia!

Foto copertina di @valeriamodio per @kappuccio

💬 Vuoi scoprire i posti più particolari di tutta Italia?Iscriviti alla nostra newsletter mensile! Mandiamo sempre solo le attività più interessanti.
1 Condivisioni

Valeria Amodio

Potrebbe piacerti...

Che ne pensi?

Vogliamo che tu faccia parte del nostro movimento.Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo.

E con la nostra newsletter mensile (sì, solo una volta al mese) condividiamo con te gli ultimi articoli, notizie, e cose da fare in Italia, tutto esclusivo e fatto in casa. 😉

Ti aspettiamo dall'altra parte!

Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo, per questo vogliamo scoprirlo fino in fondo.

Il mondo sarà pieno di meraviglia, ma l'Italia ne avrà sempre di più. Vogliamo scoprirle tutte e condividerle con te, e se le vuoi ricevere via mail una volta al mese, sai cosa fare! 👇🏼