L’essere puntuali può creare o distruggere un’amicizia, una prima impressione, o determinare chi si accaparrerà il miglior posto al cinema. Se stiamo provando a diventare adulti, l’essere puntuali deve essere una disciplina che bisogna saper padroneggiare.

Ma visto che non siamo tutti persone mattiniere né robot iper-organizzati, ci servono alcune dritte. Ecco perché ci siamo rivolti ad un esperto, che fa di puntualità il suo secondo nome.

Ci sono 3 regole d’oro per imparare a essere puntuali e ve le sveliamo in esclusiva in questo articolo.

1. Inizia tutto nella vostra mente

Mi rivolgo soprattutto a voi, studenti, ma in generale a chi al mattino rimanda la sveglia 4 volte prima di accorgersi che ormai è ora di pranzo.

Chi mi conosce già sa che dormire per me è un verbo proibito (anche se ammetto che qualche volta capita). Ma senza esagerare, ecco il primo consiglio: svegliatevi con la voglia di fare anche se vi sembra tutto nero, e siate curiosi di vivere!

Sì, il vostro letto è caldo e accogliente, ma se volete rimanerci, non è buon segno! Ciò che ci spinge ad alzarci, in fondo, è la voglia di vedere cos’ha in serbo per noi il nuovo giorno. Per questo, invece di associare la sveglia alla fine dell’amato sonno, associatela all’inizio di una nuova avventura. Svegliarvi subito vi verrà più facile.

Consiglio bonus: appena uscite dal letto, fatelo! Così non sarete tentati di rientrarci.

2. I mezzi pubblici

Chi non si lamenta dei mezzi pubblici in Italia… probabilmente non è italiano. Tutti sappiamo che ogni volta che usciamo di casa rischiamo di arrivare in università o al lavoro il giorno dopo. E senza farla troppo lunga, giocate un po’ d’anticipo con questo secondo consiglio: calcolate più spesso gli orari dei mezzi. Sfruttate le app come Moovit e Google Maps. E se arrivate troppo in anticipo, aprofittate del momento, e godetevi un buon cappuccino o un caffè in qualche bar.

Bere un buon kappuccio (e sì, sono un po’ di parte) non è mai tempo sprecato.

3. I compiti quotidiani

Lavare, stirare, pulire casa, rifarsi il letto, fare la polvere, la spesa… e troviamo anche il tempo per l’apertivo.

Con tutti i compiti giornalieri che ci toccano in casa (e no, non fa sempre tutto la mamma) godersi un po’ di tempo libero durante la settimana è una vera mission impossible.

E arriviamo quindi al terzo e pericolosissimo consiglio: organizzatevi le varie parti del giorno come meglio potete, magari con una semplice lista di cose da fare o un calendario orario (dedicate ogni fascia oraria a qualcosa in particolare, si può usare Google Calendar, o Apple Calendar). O anche cartaceo, perchè no?

Vedrete che farete le cose con più voglia e più tranquillamente. Risultato: un maggior senso di appagamento e qualche attimo di tregua in più durante la vostra settimana frenetica.

Questo non vuol dire che dovete programmarvi anche quei 5 minuti e 19 secondi per andare in bagno, tranquilli.


Spero che questo articolo vi sia un po’ di ispirazione per vivere più sereni e con una punta di soddisfazione in più nella vostra vita. Ora sapete come essere puntuali. Ma sono curioso di sapere come affrontate la vostra routine. Che ne dite, me lo lasciate un commento nell’articolo?

Se vi è piaciuto questo articolo, ti può piacere anche il nostro articolo su come coltivare il benessere mentale e la nostra categoria sullo sviluppo personale.

Vi ricordiamo di seguire @Kappuccio su Instagram e su Facebook per rimanere aggiornati sulle cose più belle da fare fuori e dentro l’Italia!

💬 Vuoi scoprire i posti più particolari di tutta Italia?Iscriviti alla nostra newsletter mensile! Mandiamo sempre solo le attività più interessanti.
1 Condivisioni