No, non è un mito, e nemmeno uno scherzo. Potete ritrovare il benessere mentale anche durante la quarantena, anche stando a casa.

Mi pare strano vedere come molta gente non riesca a vedere come questa quarantena sia, in fondo, una grande opportunità di crescita per tutti noi.

Per rendersene conto basta solo osservare la situazione da un nuovo punto di vista.

Abbiamo un eccesso dello status symbol per eccellenza: il tempo libero, eppure, molti si lamentano lo stesso. E, di fatto, ciò succede perché non si sa cosa farsene di questo tempo libero.

Lo dico per esperienza.

Dopo la prima settimana di quarantena, che ho vissuto un po’ come una vacanza, passando il tempo tra divano e letto, dormendo 12 ore abbondanti a notte, mi sono detta che era arrivato il momento di passare all’azione, da casa.

Infatti, nonostante la quarantena, i miei progetti non si sono frenati — forse quelli che richiedevano uno spostamento sì, per ovvie ragioni — ma questo tempo di relax mi ha dato la possibilità di riprendere le mie vecchie idee e di averne di nuove.

Per farvi godere la quarantena come me la sto godendo io, voglio condividere con voi alcune attività che faccio per stare bene, di mente e di corpo. Via!

Un po’ di organizzazione non fa male a nessuno

Se mi è data la possibilità di poter fare tutte le cose per cui non ho mai tempo nella vita di tutti i giorni, perché sono “troppo occupata”, cosa pensate che farò appena mi si obbliga a stare a casa con tutto il tempo del mondo a disposizione? Esattamente quelle famose cose!

Quindi, iniziata la quarantena, ho preso carta e penna e mi sono segnata tutte le cose che avrei sempre voluto fare, ma ahimè, non potevo.

Vi propongo alcuni esempi: imparare una lingua, migliorarne la pronuncia, studiare un argomento che vi piace particolarmente, diventare minimalisti (cosa che ho fatto io!), disegnare, cucinare (ho provato 4 ricette diverse) e la lista è veramente infinita!

Oltre alle cose che ci piacerebbe fare, rimangono alcune cose che dobbiamo fare: lavoro, lezioni, impegni, stare con la famiglia e così via. Organizzate tutto in un calendario, o ancora, in una lista. Basta scuse, e scrivete quel che dovete! Non c’è soddisfazione più grande dell’eliminare dalla lista una cosa da fare.

E perché non scriversi anche degli obiettivi che vogliamo raggiungere durante questa quarantena?

Prendetevi cura di voi stessi, per favore

Sarà che a casa nessuno vi deve vedere, secondo voi. Ma io non sono particolarmente d’accordo. Guardatevi allo specchio ogni giorno, rispettatevi prendendovi cura di voi stessi, soprattutto per apprezzare il vostro riflesso. Non deve essere una cura completa, se la barba o le soppraciglia crescono un pò non fa niente. Io parlo di quella cura speciale, che non riuscite a concedervi spesso a causa della vostra vita frenetica.

Quando è stata l’ultima volta che avete provato a farvi una maschera? O che vi siete massaggiati i piedi? O ancora, che vi siete idratati tutto il corpo? E un bello scrub, mai fatto?

Chiudetevi in camera, mettete della musica rilassante e concedetevi un momento per voi! Non solo il vostro corpo ne sarà felice, ma starete meglio mentalmente, fidatevi (so di cosa sto parlando).

Migliorate la vostra vita

Eh no, col lavoro d’ufficio non riesco a mangiare sano!
I miei orari sono talmente stretti che non posso concedermi di andare in palestra!
Sì, tutti mi dicono di provare la meditazione, ma dove trovo il tempo!?

É il vostro giorno fortunato! Perché ora di tempo, ce n’è a bizzeffe!
Bisogna farsi una promessa, una promessa che consiste nel prendersi cura di noi stessi, e ciò significa anche trovare e provare nuovi modi per farlo.

Per questo ora è il momento ideale per:

  • Iniziare a fare sport: Devo essere sincera, riferendomi specialmente a chi non ha l’abitudine di farlo: lo sport non è un lusso. Deve essere una priorità. Ognuno di noi ha la responsabilità di mantenere il proprio corpo nella migliore condizione possibile e un po’ di sport è la soluzione ideale (sennò, realmente, impazzirete).
  • Provare la meditazione: Basta inventarsi scuse, è scientificamente provato che la meditazione rafforza parti del cervello che aumentano la concentrazione e diminuiscono l’ansia. Lo ripeto sempre: a me la meditazione ha cambiato la vita.
  • Mischiare entrambi e provare lo Yoga: lo yoga permette di rafforzare i muscoli, la postura, il tutto focalizzandoci sul respiro. E’ una pratica che coltiva equilibrio fisico e pace interiore.
benessere mentale in quarantena meditazione

C’è il sole? Prendetelo!

Personalmente, se provate a cercarmi, ogni giorno, rigorosamente all’ora del caffè, mi troverete fuori sul balcone o davanti alla finestra a prendere il sole.

Lo faccio ogni giorno. E non sto scherzando.

benessere mentale in quarantena

Credo infatti di essermi già abbronzata. Quindi, mentre gli altri poltriscono sul divano all’ombra, io mi faccio una bella scorta di vitamina D e figaggine (si sa, da abbronzati siamo tutti più belli).

Quindi? Fatelo anche voi! Preparatevi una tazza di caffè, tè o una bibita e godetevela al sole, che sia dalla finestra o dal balcone, non è importante, perché sicuramente avrete l’una o l’altro.

Leggete e imparate, che vi fa bene

Ogni persona su questo fantastico pianeta ha una passione. C’è chi ama la natura, chi la psicologia, chi la storia e chi il cibo.

E’ ora di scoprire nuove passioni, e ciò può essere fatto solo esplorando e osservando il mondo che ci circonda. Leggere e imparare sono modi fantastici per farlo.

Trovate quell’argomento o quella abilità che vi fa battere il cuore e buttatevici a capofitto! Imparate tutto su quell’argomento, particolarmente se vi piace, perché sarà proprio il fuoco della vostra passione che vi spingerà ad approfondire sempre di più.

Condivido con voi un trucco un po’ furbetto:
se cercato un libro in particolare, è probabile che si possa trovare su Google, vi consiglio di cercare il titolo del libro nella barra di ricerca con accanto l’abbreviazione “EPUB” o “PDF”, potreste trovare il libro che cercate a prezzo stracciato o addirittura, gratuito!

Siate riconoscenti, per una volta

Quanta fortuna abbiamo? Ci lamentiamo perché dobbiamo stare a casa.

Ok, ora rileggete quest’ultima frase.

Vi sembra normale?
Entrate nel club dei riconoscenti, vi assicuro che si sta meglio. Quando vi svegliate, se invece di pensare “che pizza!” pensate “che fortuna!”, la vita cambia.

benessere mentale in quarantena

Ma non solo: cambierete anche voi. Invece di vedere problemi, vedrete soluzioni. Invece di trovare ostacoli, troverete opportunità.
Diventa tutto più bello. E il segreto è nella vostra mente.

Se siete ancora scettici, vi segno una lista delle cose delle quali potete essere riconoscenti (almeno una cosa sulle dieci annotate vi corrisponderà):

Pronti? Via!
1. La famiglia
2. La salute
3. Il paese libero nel quale vivete
4. Il cibo del paese libero nel quale vivete
5. La mente lucida per pensare e raggiungere i vostri obiettivi
6. La luce del sole la mattina presto o il pomeriggio tardi
7. La vostra bibita preferita fresca
8. Le risorse su Internet che non finiscono mai
9. L’odore e il gusto del caffé
10. L’amore che sentite per le persone che amate pronfondamente
E la lista potrebbe andare avanti…

Ora vi sfido a scrivere tre cose di cui potete essere riconoscenti in questo preciso momento. E vi sfido a provare a farlo ogni giorno, finché non vi renderete conto di quanto siete fortunati, ad avere il lusso di avere tempo e di poterlo sfruttare stando a casa.

Vi consiglio di dare un’occhiata ai nostri altri articoli per godervi la quarantena: 20 cose da fare stando a casa e le attività digitali che dovete provare assolutamente questa quarantena!


Se vi piace questo articolo e volete seguire Giulia, la trovate su instagram su @GiuliabeveilKappuccio!

Vi ricordiamo di seguire @Kappuccio su Instagram, su Facebook e iscrivervi alla nostra newsletter per rimanere aggiornati sulle cose più belle da fare fuori e dentro l’Italia!

💬 Vuoi scoprire i posti più particolari di tutta Italia?Iscriviti alla nostra newsletter mensile! Mandiamo sempre solo le attività più interessanti.
60 Condivisioni