Le 10 chiese più belle d’Italia

2 Condivisioni

L’Italia è una vera e propria perla che nasconde splendidi paesaggi e opere architettoniche dietro quasi ogni angolo. Oggi noi di Kappuccio abbiamo deciso di scovare per voi le 10 chiese più belle d’Italia anche se, bisogna ammetterlo, stilare una classifica è stato molto complesso e faticoso perché ce ne sono davvero molte di straordinario fascino. Guardatele e rifatevi gli occhi!

Siete pronti a farvi sorprendere dalle infinte meraviglie che cela il nostro Paese? Se non sapete da dove iniziare, ecco la nostra guida delle 10 chiese più belle d’Italia selezionate da noi di Kappuccio!

1. Santuario Madonna della Corona

Foto via @marijnalons

La prima delle 10 chiese più belle d’Italia non poteva che essere il Santuario della Madonna della Corona situato a Spiazzi, in provincia di Verona, e incastonato nel Monte Baldo. Si tratta di una struttura estremamente suggestiva che sembra completamente sospesa in aria, per la precisione a 775 m di altezza, a strapiombo sulla Valle dell’Adige.

Per raggiungerla ci sono due modi: il Sentiero della Speranza e il percorso della Via Crucis.

Il primo è un antico sentiero di pellegrini che parte da Brentino Belluno. Prevede 2.5 km di passeggiata, passando per un bosco, per poi giungere alla scalinata di 1500 gradini che porta al Santuario, per un totale di circa 2 ore di camminata.
Il secondo, più semplice, impiega circa 20 minuti per arrivare al Santuario e percorre le 14 stazioni della Via Crucis con statue in bronzo.

In alternativa, c’è un servizio navetta che parte da Spiazzi ogni 30 minuti che permette di raggiungere il Santuario in maniera più veloce e meno faticosa.

Vi garantiamo in ogni caso che l’esperienza vi lascerà sicuramente a bocca aperta!

2. Duomo di Orvieto

Seconda delle 10 chiese più belle d'Italia. Fotografia della facciata del duomo di Orvieto con uno splendido panorama alle sue spalle.
Foto via @manutoni24

La basilica cattedrale di Santa Maria Assunta è una splendida rappresentazione dell’architettura gotica dell’Italia Centrale, completata nel 1591 per custodire il Corporale del miracolo di Bolsena. Il miracolo sarebbe avvenuto nel 1263 nell’omonima cittadina: mentre il sacerdote consacrava l’ostia durante la Messa, questa sanguinò macchiando il Corporale, ovvero il quadrato di lino steso sulla mensa dell’altare su cui vengono deposti i sacri arredi.

All’interno del Duomo c’è la Cappella del Corporale che custodisce la reliquia del miracolo che viene portata in processione durante le festività più importanti.

Inoltre, è possibile ammirare anche la splendida Cappella di San Brizio, famosa per il ciclo di affreschi Storie degli Ultimi Giorni completato da Luca Signorelli, che costituisce un unicum artistico per la singolarità del tema e l’iconografia.

La facciata è decisamente armoniosa e non si può che rimanere estasiati davanti al suo infinito splendore.

Per i biglietti per il Duomo di Orvieto…

3. Basilica di Superga

Terza delle 10 chiese più belle d'Italia è la basilica di Superga che vediamo in questa splendida fotografia aerea che riprende la basilica dall'alto e tutto il panorama piemontese alle sue spalle.
Foto via @andreacossuphotography

Completata nel 1731, la maestosa basilica sorge sull’omonimo colle a 672 m sul livello del mare, che la rendono visibile anche da grandi distanze. Fu costruita da Vittorio Amedeo ll per ringraziare la Vergine Maria per la vittoria contro i francesi.

All’interno è presente una cripta sotterranea riccamente decorata che ospita i feretri di alcuni membri della Casa Savoia, tra cui anche Carlo Alberto e Vittorio Emanuele.

Sul retro della Basilica è presente un convento dove risiederono i Padri dell’Ordine dei Servi di Maria. Dal chiostro si accede alla Sala dei Papi. Qui è custodita l’unica raccolta al mondo dei dipinti di tutti i pontefici, in ordine cronologico, da San Pietro in poi. Dal chiostro si accede anche agli appartamenti della famiglia reale.

4. Cattedrale di Noto

Foto via @maurophotodiver

La cattedrale di Noto è la sede vescovile della diocesi di Noto. Completata nel 1703, è stata costruita in onore di San Nicolò, vescovo di Myra. Si trova in cima a un’ampia scalinata di origine settecentesca ed è uno splendido esempio dello stile architettonico del barocco siciliano.

Purtroppo, il 13 marzo del 1996 la Cattedrale di San Nicolò crollò e rimase in piedi solo la cupola. Nel gennaio del 2000 iniziarono i lavori di restauro delle parti strutturali, lasciando il ripristino delle decorazioni interne a un secondo momento.

Il restauro è stato un momento di grande connubio tra innovazione e tradizione: i lavori sono stati eseguiti con gli stessi materiali e metodi del Settecento, correggendo però alcuni piccoli errori che avevano probabilmente causato il crollo.

Il 18 giugno 2007 la cattedrale ha finalmente riaperto le sue porte a fedeli e turisti provenienti da tutto il mondo, pronti a lasciarsi stupire dalla sua magnificenza.

5. Duomo di Firenze

Foto via @siniandrea

La Cattedrale di Santa Maria del Fiore è la terza chiesa più grande d’Europa e rientra a buon ragione fra le 10 chiese più belle d’Italia. La sua cupola in muratura, dell’illustre Filippo Brunelleschi, è la più grande mai costruita; mentre al suo interno risiede la più grande superficie mai affrescata di ben 3600 m².

La cupola ospita anche uno gnomone, parte dell’orologio solare che proietta la sua ombra sul piatto. Si tratta di uno strumento astronomico per lo studio del sole che all’epoca aveva il compito di stabilire l’esatto solstizio, ovvero il giorno in cui il sole raggiunge la massima altezza durante l’anno, e quindi la durata dell’anno stesso.

Nella zona sotterranea della Cattedrale vennero sepolti per diversi secoli molti vescovi fiorentini. Ad oggi, è possibile accedervi grazie a una scala nella navata sinistra all’ingresso della quale si trova la tomba del Brunelleschi, in segno di immenso tributo da parte della città.

Prenota i tuoi biglietti per visitare il Duomo di Firenze subito!

6. Duomo di Siena

Foto via @gaebal

La Cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta è una delle più significative rappresentazioni dello stile romanico-gotico italiano.

Ogni anno è possibile fare una visita speciale all’interno del Duomo visitando luoghi non sempre aperti al pubblico; il periodo va da marzo ad ottobre e prevede una visita di 1 ora e mezza alla Porta del Cielo. Il giro si snoda tra i sottotetti e il piano terra sopra il pavimento; questo permette di avere una visione completa del Duomo osservandolo da ogni prospettiva.

Degno di nota è il pavimento, diviso in 56 tarsie, che mostra rappresentazioni legate alla Rivelazione tramite la Scrittura e al quale hanno preso parte oltre quaranta artisti. Purtroppo, non si può visitare in ogni periodo dell’anno: alcuni riquadri sono esposti permanentemente, altri vengono coperti e poi scoperti in un periodo preciso. Per averne una visione completa è necessario visitare il Duomo dal 26 giugno al 31 luglio e dal 18 agosto al 17 ottobre (anno 2021).

La Cattedrale è poi strettamente legata al rinomato Palio di Siena di agosto: una volta giunto al termine, i contradaioli vittoriosi si recano proprio in Duomo con il Drappellone per cantare il Te Deum, un inno cristiano di origine antica, per ringraziare Maria Assunta.

Per prenotare i biglietti per il Duomo di Siena…

7. Tempio del Valadier

Al settimo posto delle 10 chiese più belle d'Italia c'è il tempio del valadier che vediamo qui in fotografia, uno splendido tempio che si trova all'interno di una grotta immensa e che si affaccia su uno strapiombo mozzafiato.
Foto via @saraschin

Si tratta di un Santuario ottagonale in stile neoclassico disegnato dal famoso Giuseppe Valadier, da cui prende il nome. Eretto nel 1828 a un’altezza di 582 m di altitudine, si trova nel comune di Genga, in provincia di Ancona.

Per tantissimo tempo fu utilizzato come rifugio dalla popolazione a causa dei continui saccheggi, per poi trasformarsi in un luogo di pellegrinaggio per chi cercava la redenzione. Oggi è meta di una grandissima quantità di turisti.

Il tempio è raggiungibile percorrendo un sentiero di circa 800 m facilmente agibile e rappresenta uno spettacolo mozzafiato non solo per la sua struttura e le sue opere interne, ma soprattutto per la sua sbalorditiva ubicazione.

Questo luogo meraviglioso è ancora più suggestivo nel periodo natalizio, quando ospita il tradizionale presepe vivente.

8. Basilica di Siponto

Al numero otto tra le 10 più belle chiese d'Italia c'è la Basilica di Siponto che vediamo qui in fotografia, realizzata dall'architetto Edoardo Tresoldi. La struttura è realizzata in rete metallica.
Foto via @mari_la_chi

Questa splendida installazione è di Edoardo Tresoldi, scultore specializzato nella realizzazione di opere ambientali in rete metallica.

L’opera si trova nel Parco Archeologico di Siponto e assume le sembianze dell’antica basilica paleocristiana costruita a ridosso della chiesa romanica esistente. La meravigliosa struttura metallica rappresenta un punto di contatto tra il vecchio e il nuovo: è un’installazione che parla al futuro, con il passato alle spalle, letteralmente.

Se doveste trovarvi nei dintorni di Manfredonia, vi consigliamo vivamente di andare a vedere questa straordinaria opera d’arte contemporanea. Non ve ne pentirete!

9. Basilica di San Francesco d’Assisi

Foto via @gianka42

La Basilica di San Francesco d’Assisi ospita le spoglie mortali del Santo Serafico. Sorge sul Colle dell’Inferno, dove solitamente venivano seppelliti i reietti, luogo che San Francesco scelse per la sua sepoltura.

Il complesso è costituito da due chiese sovrapposte e indipendenti. La basilica superiore, gotica e luminosa, è famosa in tutto il mondo anche per le vetrate duecentesche; la basilica inferiore, romanica e austera, ha quasi una funzione di sostegno della prima.

Le superfici murarie sono ricoperte da cicli di affreschi che raffigurano la Bibbia e raccontano la vita di San Francesco. A quest’opera lavorarono i pittori più influenti dell’epoca, tra cui Cimabue, Giotto e Cavallini.

Nel 2000 è diventata patrimonio dell’umanità dell’UNESCO.

10. Chiesa di Santa Margherita – Vernazza

Ultima delle 10 chiese più belle d'Italia è la chiesa di Santa Margherita a Vernazza che vediamo qui in fotografia: la chiesa si affaccia direttamente sul mare.
Foto via @cose_gio

Tra le 10 chiese più belle d’Italia non possiamo non inserire anche la chiesa parrocchiale di Santa Margherita d’Antiochia, sede della diocesi della Spezia-Sarzana-Brugnato.

Sorge su una roccia che si affaccia a picco sul mare ed è protetta da una fila di scogli, sul lato dell’insenatura verso Monterosso. La struttura è espressione dello stile gotico-ligure, anche se costruita su una preesistente struttura romanica.

Santa Margherita è protagonista di una leggenda: in tempi molto antichi, sulla costa di Vernazza venne ritrovata una scatola che conteneva le ossa di un dito appartenente alla santa. Pensando al miracolo, si pensò di costruire una chiesa in suo onore. Nel frattempo, però, a causa di una forte mareggiata la reliquia si perse, fino a quando non ricomparve esattamente nello stesso posto tempo dopo. Per questo motivo, i vernazzesi decisero di edificare la chiesa proprio nel punto dove sorge oggi.

Vi consigliamo di visitare questa chiesa che sembra quasi cullata dalle onde del mare nelle giornate ventose e di non perdervi il tramonto lungo il suo magico porticciolo!


Questa era la nostra guida delle 10 chiese più belle d’Italia. Come detto precedentemente, è stato difficile sceglierle nella moltitudine, quindi scriveteci cosa ne pensate, se siete d’accordo e, soprattutto, quali sono secondo voi le altre chiese più belle d’Italia!

Se volete date un’occhiata qui alle città italiane romantiche meno conosciute da nord a sud. Se invece avete voglia di viaggiare solo con la mente potete avventurarvi nei 10 classici della letteratura italiana!

Vi ricordiamo di seguire @Kappuccio su Instagram, su Facebook e di iscrivervi alla nostra newsletter per rimanere aggiornati sulle cose più belle da fare fuori e dentro l’Italia!

Foto di copertina di @angelo.passerini

💬 Vuoi scoprire i posti più particolari di tutta Italia?Iscriviti alla nostra newsletter mensile! Mandiamo sempre solo le attività più interessanti.
2 Condivisioni

Valeria Amodio

Potrebbe piacerti...

2 Comments

  • Posso farti i miei complimenti?
    Ho letto l’articolo e sono davvero rimasta stupita e ammaliata difronte a tali luoghi. Quando si parla di edifici religiosi si tendono a nominare luoghi quali: il duomo, San Pietro, o comunque chiese note a tutti.
    Tu hai scritto un articolo meraviglioso, raccontando di chiese uniche nel loro genere, celebri per le loro peculiarità! Mi è davvero venuta voglia di visitarle tutte!

    • Ti ringraziamo per aver apprezzato il lavoro di ricerca della nostra autrice e il relativo articolo. Ci teniamo molto affinché i nostri contenuti siano approfonditi, aggiornati e utili per chi li legge. Grazie!
      Team Kappuccio

Che ne pensi?

Vogliamo che tu faccia parte del nostro movimento.Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo.

E con la nostra newsletter mensile (sì, solo una volta al mese) condividiamo con te gli ultimi articoli, notizie, e cose da fare in Italia, tutto esclusivo e fatto in casa. 😉

Ti aspettiamo dall'altra parte!

Vogliamo che tu faccia parte del nostro movimento.Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo.

E con la nostra newsletter mensile (sì, solo una volta al mese) condividiamo con te gli ultimi articoli, notizie, e cose da fare in Italia, tutto esclusivo e fatto in casa. 😉

Ti aspettiamo dall'altra parte!

Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo, per questo vogliamo scoprirlo fino in fondo.

Il mondo sarà pieno di meraviglia, ma l'Italia ne avrà sempre di più. Vogliamo scoprirle tutte e condividerle con te, e se le vuoi ricevere via mail una volta al mese, sai cosa fare! 👇🏼