5 attività particolari da fare a Taranto

1 Condivisioni

Se avete qualche giorno da passare a Taranto e vi state chiedendo quali sono le cose da non perdere e ciò che va fatto assolutamente, ecco una guida sulle attività più particolari offerte dalla città dei due mari!

Esiste guida migliore di una tarantina doc? Continuate a leggere l’articolo per scoprire i nostri consigli sulle 5 attività più particolari da fare a Taranto!

1. Vedere i delfini a bordo del catamarano della JDC

La prima delle 5 particolari attività da fare a Taranto è sicuramente vedere i delfini a bordo del catamarano della Jonian Dolphin Conservation. In foto vediamo 4 delfini nel mare di Taranto.
Foto via @g_amberone

La prima delle attività particolari da fare a Taranto non poteva che essere questa.

La Jonian Dolphin Conservation svolge attività di ricerca e tutela dei cetacei nel golfo di Taranto da oltre dieci anni e dà la possibilità di partecipare attivamente a chiunque ne abbia voglia. A bordo di un nuovissimo catamarano i turisti potranno non solo avvistare e fotografare i delfini, ma anche raccogliere informazioni che permetteranno alla fondazione di ampliare il proprio database.

Durante il giro è prevista anche una degustazione di prodotti tipici locali. Si tratta di un’esperienza sensazionale che renderà sicuramente il vostro viaggio memorabile!

Jonian Dolphin Conservation
Indirizzo: Molo Sant’Eligio – Corso Vittorio Emanuele ll n. 1
Telefono: 349 1338221 oppure 0994706269
Email: areaprogetti@joniandolphin.it
Orari: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00
Sito

2. Visitare gli ipogei di Taranto vecchia

Foto via @paolo_fago

La città vecchia è costellata di antichi ipogei e cunicoli stretti che collegano quasi tutta la città. Creano così una rete sotterranea molto estesa che si nasconde sotto palazzi antichi, chiese e conventi. Alcuni di questi, inoltre, si affacciano direttamente sul mare celando uno spettacolo mozzafiato.

Tra quelli da non perdere ci sono l’ipogeo De Beaumont Bellacicco, quello di Via Cava 99, di Palazzo Baffi, dell’Arco Paisiello e quello di Palazzo Ulmo.

Grazie alle associazioni presenti sul territorio è possibile visitare alcuni di questi antichi ipogei, pertanto se siete in zona vi consigliamo di prenotare il vostro posto, vi garantiamo che ne vale davvero la pena!

Nobilissima Taranto
Indirizzo: via Duomo 245
Telefono: 327 455 7909
Sito

3. Mini crociera alla scoperta della città

Terza attività da fare a Taranto. Fotografia di una mini crociera nel mare di Taranto proprio di fronte al Castello Aragonese
Foto via tarantocapitaledimare.it

Taranto offre un servizio che permette di scoprirla proprio a partire dal suo punto di forza: il mare. Stiamo parlando del giro sulla minicrociera delle navi Clodia e Adria.

La partenza da piazzale Democrate dà il via a un’esperienza molto suggestiva: la prima tappa è il Mar Piccolo, per poi continuare verso il Ponte Punta Penna, il Ponte Girevole e il largo del Castello Aragonese.
Poi ci si sposterà nel Mar Grande, da cui sarà possibile ammirare l’intera città vecchia per poi tornare, infine, al punto di partenza per lo sbarco. Inoltre durante la crociera, una guida racconterà storie e tradizioni della città con i suoi miti e le sue leggende per una durata di circa un’ora e mezza.

Si tratta di un’esperienza che permette ai turisti, ma anche ai curiosi locali, di guardare la città da una prospettiva diversa, quella marittima.

Acquisto biglietti
Indirizzo: via D’Aquino n.21 (Ufficio Vendite Amat) – Vico del Ponte (Rivenditore)
Orari: mercoledì, sabato e domenica dalle 20:00 alle 21:30
Sito
App: KYMA-Amat

4. Seguire la processione a mare di San Cataldo

Foto via tarantovela.it

Il 10 maggio ricorre San Cataldo, patrono di Taranto, che viene festeggiato per tre giorni di fila. Questa celebrazione prevede diversi riti tra cui due processioni: una per le vie della città e una marittima.

La processione a mare è chiaramente la più suggestiva: il mare diventa il rifugio di una miriade di barche di pescatori e non, pronte a seguire la statua del Santo verso ogni direzione.
Parte dal Mar Piccolo, poi passa sotto il Ponte Girevole, davanti al Castello Aragonese, per approdare infine nel Mar Grande. La processione si conclude con dei fuochi d’artificio spettacolari che incorniciano perfettamente tutto il lungomare.

5. Seguire i Riti della Settimana Santa

Ultima delle 5 attività particolari da fare a Taranto. Nella fotografia possiamo vedere i classici "perdoni", simbolo dei Riti della Settimana Santa.
Foto via @michelegrecucci

Quinta e ultima delle attività particolari e imperdibili da fare a Taranto: seguire le processioni del giovedì e del venerdì Santo famose come “I Riti della Settimana Santa“. Questi “riti” si svolgono nel pieno delle vie della città, sia vecchia che nuova, e durano tutta la notte del giovedì e del venerdì.

Nella foto vediamo rappresentati i “Perdoni“, simbolo della Settimana Santa, ovvero i confratelli della chiesa del Carmine che “nazzecano“, cioè camminano con un lentissimo dondolìo, attraversando tutta la città a partire alle ore 15:00 del Giovedì Santo per cominciare il loro pellegrinaggio ed espiare i propri peccati.

I Perdoni camminano scalzi e sono vestiti con l’abito tradizionale di rito, inoltre con la mano tengono il “bordone“, una mazza alta circa due metri che ricorda e simboleggia i bastoni dei pellegrini.


Queste erano le 5 attività particolari da fare a Taranto, naturalmente questa magnifica città nasconde tanti altri piccoli gioielli, cosa aspettate a scoprirli?! E se conoscete altre attività particolare da fare a Taranto consigliatecele nei commenti! Buon viaggio e buona esplorazione!

Potrà forse anche interessarvi il nostro articolo sulle 5 attrazioni turistiche più particolari della Puglia.

Vi ricordiamo di seguire @Kappuccio su Instagram, su Facebook e di iscrivervi alla nostra newsletter per rimanere aggiornati sulle cose più belle da fare fuori e dentro l’Italia!

Foto copertina di @valeriamodio per @kappuccio

💬 Vuoi scoprire i posti più particolari di tutta Italia?Iscriviti alla nostra newsletter mensile! Mandiamo sempre solo le attività più interessanti.
1 Condivisioni

Valeria Amodio

Potrebbe piacerti...

Che ne pensi?

Vogliamo che tu faccia parte del nostro movimento.Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo.

E con la nostra newsletter mensile (sì, solo una volta al mese) condividiamo con te gli ultimi articoli, notizie, e cose da fare in Italia, tutto esclusivo e fatto in casa. 😉

Ti aspettiamo dall'altra parte!

Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo, per questo vogliamo scoprirlo fino in fondo.

Il mondo sarà pieno di meraviglia, ma l'Italia ne avrà sempre di più. Vogliamo scoprirle tutte e condividerle con te, e se le vuoi ricevere via mail una volta al mese, sai cosa fare! 👇🏼