Opere d’arte rubate: i furti più famosi in Italia

2 Condivisioni

L’Italia è al primo posto per furti d’opere d’arte. Un dato che fa sorridere alcuni e altri, un po’ meno, però è la realtà. Secondo alcuni studi, si registrerebbero una media di 55 furti al giorno! Quindi andiamo a scoprire insieme, tra tutti questi furti, quali sono le opere d’arte rubate più inestimabili.

Se vuoi conoscere quali sono le opere d’arte rubate in Italia più famose, continua a leggere!

La “Natività” di Caravaggio

Nell’autunno del 1969, a Palermo, un gruppo di uomini sospetti irrompe nell’oratorio di San Lorenzo. Taglia con una lama la “Natività”, del Caravaggio, la arrotala e scompare a bordo di un autocarro. L’opera del genio della luce non sembra ancora essere stata ritrovata. Il film di Roberto Andò, “Una storia senza nome” racconta la storia del furto e lo consigliamo!

opere d'arte rubate
Natività di Caravaggio

“La Madonna dell’Orto” di Bellini

Un altro gioiello di un grande maestro è la “Madonna dell’Orto”, di Giovanni Bellini. L’opera fu trafugata nel 1993 nella chiesa omonima. Fu grazie alle impalcature della chiesa, all’epoca in ristrutturazione, che i ladri riuscirono a entrare e farla sparire senza essere visti.

opere d'arte rubate
Madonna dell’Orto

“La Madonna del Rosario” del Moncalvo

Sempre negli anni novanta, in piena primavera, sparisce la “Madonna del Rosario”, del Moncalvo. Un’opera dal valore inestimabile, ma non tanto per il denaro, ma piuttosto per il suo valore simbolico per il comune di Montabone (Asti). Il fatto curioso è che a Castel Boglione, nella stessa provincia, esiste un’opera molto simile, praticamente identica. Il mistero è tuttora irrisolto. Dove sarà?

opere d'arte rubate
Madonna del Rosario

“Ritratto di Signora” di Klimt

Il prossimo furto è degno di Arsenio Lupin: un filo che viene calato da un lucernario con un gancio e… puff! “Ritratto di signora”, di Gustav Klimt, scompare dalla Galleria d’arte Ricci Oddi di Piacenza. Pensate che i custodi se ne resero conto solo il giorno successivo. Era il 1997. Secondo le ultime indagini, il ritratto sarebbe finito nella mani di una setta satanica, ma per altri potrebbe essere solo stato scambiato per droga o diamanti.

opere d'arte rubate
Ritratto di signora, dal sito ufficiale della Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi

“Ecce homo” di da Messina

Concludiamo in bellezza il nostro articolo sulle opere d’arte rubate con “Ecce homo”, di Antonello da Messina. Fu rubato dal Museo Broletto di Novara nel 1974, e non da solo. I ladruncoli decisero di portarsi via un bottino di circa 300 milioni di lire dell’epoca. L’opera è stata prima di tutto vittima di sistemi di sicurezza decisamente poco efficienti e, infine, della brama di alcuni… appassionati?

opere d'arte rubate
Ecce homo

Vi abbiamo illustrato le opere d’arte rubate in Italia più famose, ma vi basterà fare una ricerca e ne scoprirete tantissime altre. Anche noi ammettiamo che ad alcune opere è impossibile resistere, ma ci guardiamo bene dal portarcele a casa!

Vi ricordiamo di seguire @Kappuccio su Instagram e su Facebook per rimanere aggiornati sulle cose più belle da fare fuori e dentro l’Italia!

💬 Vuoi scoprire i posti più particolari di tutta Italia?Iscriviti alla nostra newsletter mensile! Mandiamo sempre solo le attività più interessanti.
2 Condivisioni

Marco Lessi

TEST TEST

Potrebbe piacerti...

Che ne pensi?

Vogliamo che tu faccia parte del nostro movimento.Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo.

E con la nostra newsletter mensile (sì, solo una volta al mese) condividiamo con te gli ultimi articoli, notizie, e cose da fare in Italia, tutto esclusivo e fatto in casa. 😉

Ti aspettiamo dall'altra parte!

Crediamo che l'Italia sia il paese più bello al mondo, per questo vogliamo scoprirlo fino in fondo.

Il mondo sarà pieno di meraviglia, ma l'Italia ne avrà sempre di più. Vogliamo scoprirle tutte e condividerle con te, e se le vuoi ricevere via mail una volta al mese, sai cosa fare! 👇🏼